Decisione dell’Ufficio di Presidenza sul c.d. “legislative footprint”

 

La decisione dell’Ufficio di Presidenza sul c.d. “legislative footprint” (tracciabilità legislativa). Decisione che dà implementazione all’attuale accordo interistituzionale sul registro di trasparenza è davvero “divertente”.

In pratica, dal 1 novembre 2016 ogni relatore, di relazioni o pareri legislativi e non, potrà includere, su base puramente volontaria e sotto la sua esclusiva responsabilità, la lista delle organizzazioni ed individui che gli hanno fornito input nella stesura del proprio rapporto o parere. Tale lista comunque è non esaustiva e quindi si potrebbe “omettere” di indicare qualcuno che ha fornito preziosi contributi.
#M5SUE #M5S


I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok